29. Soluzioni del 31 gennaio 2022 – Affidarsi agli occhi e affidarsi ai conti

Le soluzioni del 31 gennaio 2022 a cura di Fabio Ciuffoli

Ieri abbiamo proposto cinque problemi che prevedono diversi metodi per la soluzione e di seguito presentiamo i relativi procedimenti.

Affidarsi agli occhi e affidarsi ai conti – soluzioni 

1. ABC è un triangolo rettangolo dove l’ipotenusa AC è il diametro della circonferenza più grande. I cateti misurano 8 cm e 15 cm. Quanto vale la somma dei diametri delle due circonferenze?

1. SOLUZIONE. Presentiamo due metodi: il primo si basa sull’intuizione e la percezione visiva, mentre il secondo si affida alla riflessione e ai calcoli.

Primo metodo. Con il teorema di Pitagora si calcola l’ipotenusa di 17 cm. Osserviamo che i segmenti di tangenza dal punto A alla circonferenza piccola sono uguali e lo stesso accade per i segmenti dal punto B e C.

Sottraendo quindi dalla somma dei due cateti la lunghezza dell’ipotenusa, restano i due segmenti di tangente uscenti dal vertice B dell’angolo retto, che sono uguali al raggio della circonferenza piccola.Si può determinare, senza altri calcoli, che il diametro della circonferenza più piccola è 8 + 15 – 17 = 6 cm.

Secondo metodo: Dopo aver calcolato l’ipotenusa di 17 cm ragioniamo sul triangolo ABC che è circoscritto alla circonferenza più piccola e, come in tutti i poligoni circoscritti, l’area del poligono si può calcolare con la nota formula “Area = perimetro per apotema diviso 2”. In questo caso l’apotema è il raggio della circonferenza inscritta, il perimetro è 8 + 15 + 17 = 40 cm e quindi l’area del triangolo è (8 * 15) /2 = 60 cm2. Ora applicando la formula inversa con incognita l’apotema, “Apotema = (Area * 2 ) / perimetro”, avremo: (2 * 60) / 40 = 3 cm che è il raggio e quindi il diametro è 6 cm.

Infine la somma dei diametri delle due circonferenze è 17 + 6 = 23 cm. 

2. L’area del quadrato è 225 cm2 divisa in nove quadratini uguali tra loro. La stella è stata costruita congiungendo i vertici del quadrato con i punti medi dei lati del quadratino centrale. Quanto vale l’area della stella?

2. SOLUZIONE. L’area della stella è data dalla differenza tra l’area dell’intero quadrato e l’area dei quattro triangoli azzurri uguali tra loro. In ogni triangolo azzurro, la misura della base è quella del lato del quadrato (15 cm) e la misura dell’altezza è 1/3 di quella del lato del quadrato (5 cm). Quindi l’area della stella è 225 – (4 * 15 * 5) / 2 = 75 cm2.

Una soluzione che si “affida più agli occhi che ai conti” si basa sull’osservazione dell’area di ciascuno dei triangoli azzurri che è 1/6 dell’area del quadrato.  L’area dei quattro triangoli azzurri è 4/6 quindi 2/3 dell’area del quadrato, perciò l’area della stella è 1/3 dell’area del quadrato quindi 225/3 = 75 cm2.

3. Quanto vale l’area del quadrato grigio, sapendo che l’area del quadrato a puntini è un quarto dell’area del quadrato grande?

3. SOLUZIONE. Nel disegno mostriamo che il quadrato grigio è composto da quattro piccoli triangoli, inoltre nove di loro costituiscono una metà del quadrato grande. L’area del quadrato grigio è quindi: [(225/2) * 4 / 9] * 4 = 200 cm2. Più in generale, il rapporto tra area grigia e area puntinata è 8/9.

4. All’interno del quadrato in figura è stato disegnato un triangolo. Qual è il rapporto tra l’area del triangolo e l’area del quadrato?

4. SOLUZIONE. Osservando la figura si può vedere che il triangolo rosso, appositamente scomposto, occupa 1/8 + ¼ = 3/8 del rettangolo. Lasciamo al lettore individuare altri metodi basati sul calcolo di aree dei triangoli e dei quadrati.

 

5. Il puzzle, in figura a sinistra di chi legge, è stato costruito dividendo un quadrato di lato 24 cm con due segmenti perpendicolari tra loro e passanti per il centro del quadrato. I quattro pezzi del quadrato così ottenuti possono essere assemblati di nuovo per formare l’altro quadrato, con un buco nella regione centrale, a destra in figura. Quanto misura in cm il lato del nuovo quadrato?

Disegno non in scala

5. SOLUZIONE. Il primo quadrato presenta un’evidente simmetria rispetto al suo centro e si vede che è diviso in quattro quadrilateri uguali, ciascuno dei quali ha due lati che misurano 7 e 17 cm. Ciascun semitaglio si può calcolare con il teorema di Pitagora. Il semitaglio è l’ipotenusa di un triangolo rettangolo di cateti 12 e 5 cm e misura 13 cm, come mostrato in figura.

Disegno non in scala

Ciascuno dei quattro quadrilateri ha due angoli retti nei quali confluiscono: i due lati 7 e 17 cm e due semitagli lunghi ciascuno 13 cm. Il quadrato di destra è più grande perché ai quattro pezzi del puzzle si è aggiunto un nuovo quadrato. Nei vertici del quadrato di destra non possono allora confluire i lati di 7 e 17 cm, perché altrimenti il quadrato di destra avrebbe le stesse dimensioni di quello precedente. Vi confluiscono dunque i due semitagli da 13 cm, perciò il lato del nuovo quadrato è 26 cm. Ovviamente l’area del quadrato interno è 100 cm2 e il suo lato 10 cm.


A lunedì prossimo. 

2 risposte

  1. Per il problema 5, Thomas Paoloni: “Si vede subito anche ad occhio, dal modo in cui sono appoggiate le figure tra loro che il quadrato all’interno ha il lato dato dato da 17 – 7 = 10 
    L’area del nuovo quadrato sarà quindi data dall’area del vecchio più questo quadratino (noto) ricavato all’interno, il lato del nuovo quadrato è facilmente calcolabile eseguendo la radice quadrata della nuova area. L’area totale sarà 24*24 + 10*10 = 576+100 = 676
    Il lato invece radice di 676 = 26”. Allego disegno

  2. Ringrazio tutti i partecipanti per i commenti inviati, in particolare quelli che hanno scritto sul blog. Desidero in ogni caso segnalare alcuni interessanti interventi, tra questi:
    per il problema 1, Michele Rossi: “Naturalmente 23 cm, ovvero la somma dei due cateti.
    Ma si può generalizzare dicendo che, per qualsiasi triangolo rettangolo, la somma dei diametri relativi rispettivamente alla circonferenza inscritta e alla circonferenza nella quale può essere inscritto il triangolo stesso, è sempre uguale alla somma dei cateti.”
    Per il problema 2, Massimo Molinelli di cui allego l’ottimo disegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dimensione massima del file: 50MB Formati consentiti: jpg, gif, png Drop file here