I giochi matematici della settimana

Ecco una selezione dei nostri giochi matematici più divertenti, che trovate ogni mese in edicola su Prisma. Le stelline a fianco del titolo indicano il

IN EDICOLA

  • PENSIERI DIVERGENTI Lo Stato e la frontiera di Furio Honsell
  • STILE LIBERO Matematica di cittadinanza di Maria Prodi
  • STORIA DI COPERTINA Post pandemicity. La transizione necessaria di Michele Brunello | La sfida europea per le città del futuro di Martina Gaudino | “La ripresa parte dalle città” di Martina Gaudino | La città sostenibile è quella gemella di Simona Regina
  • FOCUS Un inverno lungo una generazione di Vincenzo Mulè | L’eccezionalismo demografico dell’Italia di Francesco C. Billari e Cecilia Tomassini | L’equazione della popolazione e i movimenti migratori di Francesco C. Billari | Che cosa raccontano le previsioni demografiche di Marco Marsili
  • INTERVISTA Silvio Garattini: “Sui vaccini Big Pharma ha perso un’occasione” di Vincenzo Mulè
  • SPAZIO Grandi manovre in orbita di Elisa Buson
  • RICERCA Che suono aveva il Big Bang? di Romualdo Gianoli
  • SOCIETÀ Quando la matematica diventa democratica di Paolo Gangemi
  • ATTUALITÀ Gioco di squadra contro l’intolleranza di Marco Sabatini Scalmati
  • SPORT La statistica in campo di Simona Regina
  • STORIA Il gioco era un azzardo anche nei secoli bui di Andrea Simoncelli
  • ARTE Escher e il regno delle matematiche di Maria Concetta Ragusa
Diamo i numeri
6-17
è la fascia di anni per la quale le biblioteche rappresentano un’opportunità educativa fondamentale, un presidio culturale e sociale esterno alla scuola che offre servizi diversi oltre al prestito di libri: spazi adibiti allo studio, laboratori, incontri e letture collettive.
29
sono invece le biblioteche pubbliche e importanti non specializzate per 21.008 minori (1,38 ogni 1.000 residenti della fascia 6-17) a Padova, città che guida la classifica italiana dei Comuni con più di 200.000 abitanti . All’ultimo posto è Bari: solo 7 strutture accessibili.
2,6
erano le biblioteche disponibili ogni 1.000 minori compresi tra i 6 e i 17 anni in Italia nel 2019 (ultimo dato disponibile). Un dato che cala se consideriamo solo le biblioteche accessibili al di fuori della scuola, cioè quelle classificate come “pubbliche” e “importanti non specializzate”.
9,58
sono le biblioteche ogni 1.000 residenti nella fascia 6-17 anni nel comune di Trieste, che registra la diffusione più ampia del servizio sul territorio fra tutti i Comuni con più di 200mila abitanti. Fra gli stessi Comuni, all’ultimo posto troviamo la città di Verona con sole 3,19 biblioteche ogni 1.000 bambini e ragazzi.
3
soli sono i Comuni della città metropolitana di Bari che hanno almeno una biblioteca accessibile ai minori fuori dalla scuola. Si tratta di Binetto, Sammichele di Bari e Castellana Grotte.
Previous
Next
Editoriale

di Vincenzo Mulè, Direttore Responsabile

Esame di coscienza

Good Morning Italia è una newsletter redatta da giovani giornalisti che ogni mattina, per chi si abbona al servizio, fornisce via mail una rassegna dei fatti più importanti accaduti nel mondo e letti attraverso giornali e siti d’informazione italiani e stranieri. Grazie a questo prezioso strumento abbiamo imparato a conoscere Neil deGrasse Tyson, un astrofisico e divulgatore scientifico americano direttore dell’Hayden Planetarium del Rose Center for Earth and Space di New York. Il centro è parte dell’American Museum of Natural History, dove Tyson fondò il Dipartimento di Astrofisica nel 1997 e divenne un ricercatore associato dal 2003. Tyson è un tipo molto particolare. A uno sterminato curriculum accademico unisce, infatti, un’intensa attività di divulgazione scientifica attraverso tv e social network. Se dovessimo fare un paragone con una figura vicina a noi, potremmo dire che il suo lavoro ricorda molto Piero Angela con uno stile (e una prestanza fisica) simile a

Leggi tutto »
Controcopertina

Walter Leoni / Symmaceo Communications