“Sogni di Grande Nord” di Paolo Cognetti in televisione per pochi giorni!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ne aveva parlato con la consueta eleganza Fabio Mantegazza su uno degli scorsi Prisma ed eccolo ora in tv.

La fortunata pellicola “Paolo Cognetti. Sogni di Grande Nord” (Italia, 2020, 82′) che ha segnato il debutto dello scrittore Premio Strega 2017 nel mondo del cinema, sarà disponibile infatti per pochi giorni nella programmazione di Sky Nature (fino a sabato 27 agosto) e in streaming e on demand su Now (fino a mercoledì 24 agosto). Venerdì 26 agosto andrà inoltre in onda in prima serata, alle 21.20, su Rai Due. Un’occasione da non perdere per quanti ancora non siano riusciti a vedere il film o per chi abbia voglia di rivederlo ancora una volta, per fuggire dal caldo estivo e immergersi in un viaggio virtuale in Alaska.

Il film, diretto da Dario Acocella, è stato presentato lo scorso anno al Trento Film Festival e racconta il viaggio intrapreso da Paolo Cognetti in compagnia dell’amico, viaggiatore e illustratore Nicola Magrin, sulle tracce di grandi personaggi della letteratura americana, quali Ernest Hemingway, Raymond Carver, H.D. Thoreau, Jack London, Herman Melville, e di intrepidi viaggiatori come Chris McCandless, protagonista di un’avventura in solitaria nella natura selvaggia dell’Alaska, purtroppo non a lieto fine, raccontata nel libro di Jon Krakauer “Nelle terre estreme” e nella pellicola “Into the Wild”.

Un viaggio da Vancouver all’Alaska, immersi nella natura, nel corso del quale Cognetti ha modo di compiere anche un percorso interiore, personale, a ritroso, per scoprire le sue radici di scrittore e di uomo.