A Ennio Peres il Premio alla carriera – Lucca Games 2020

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

LUCCA COMICS & GAMES (quest’anno, causa pandemia, ribattezzata LUCCA CHANGES), la più prestigiosa rassegna italiana di fumetti, giochi e cosplaying,  conferisce il PREMIO ALLA CARRIERA – LUCCA GAMES 2020 a Ennio Peres, il noto giocologo, esperto anche di giochi matematici.

La cerimonia di premiazione verrà trasmessa su RAI 4, il 31 ottobre, a partire delle 22:55.

Questa la motivazione del premio:

«Laureato in Matematica con lode, professore di ruolo di Matematica e incaricato di Informatica, dalla fine degli anni ’70  Ennio Peres si impegna per diffondere tra la gente, con ogni possibile mezzo, il piacere creativo di giocare con la mente.  Sceglie di definire questo suo ruolo con l’appellativo di giocologo (variante più divertita del serioso ludologo), coniato per lui dalla giornalista Sandra Onofri. La sua opera di divulgazione spazia dall’enigmistica ai giochi di società, dai problemi logico-matematici alla corretta informazione sui giochi in denaro. Pubblica oltre 50 libri tra testi ludici e opere di divulgazione scientifica, realizza giochi da tavolo, partecipa in veste di autore a varie trasmissioni radiofoniche e televisive, tiene conferenze e corsi in Italia e all’estero, organizza manifestazioni di gioco, collabora con riviste scientifiche e del settore ludico, cura rubriche su testate prestigiose come: Avvenimenti, Focus, Internazionale, La Stampa, L’Europeo, PrismaSapere e  Linus, nelle quali intreccia dialoghi giocosi con il pubblico dei lettori. È l’ideatore del Cruciverba più difficile del mondo, proposto come concorso annuale dal 1994 . Collabora spesso con lui la moglie Susanna Serafini, in veste di coautrice e illustratrice».

Per noi Ennio è non solo un amico ma un fedele collaboratore di Prisma, una firma autorevole della nostra sezione di giochi matematici. Lo ritroverete anche sul numero di novembre (in tutte le edicole dal 5 novembre) per un contributo sulla matematica del gioco d’azzardo nel ricco dossier che dedichiamo all’argomento.

Bravo Ennio! Congratulazioni ancora una volta!